Premete Invio per effettuare la ricerca o il tasto Esc per chiuderla
Miniatura del blog

fermati e prendi tempo festival delle rose

fermati e prendi tempo festival delle rose

Miniatura del blog , ,

Quando la maggior parte delle persone sente parlare di Ouarzazate, immagina subito sabbia a perdita d’occhio, edifici color sabbia e muri di arenaria. Ma non lontano, a una cinquantina di chilometri a ovest, si trova El-Kelaâ M’Gouna.

È una piccola città ai piedi dell’Alto Atlante, circondata da ettari di verde, un po’ come un’oasi al contrario. La maggior parte di queste piante sono cespugli di rose, e sono proprio le rose persiane a rendere questa zona la capitale mondiale delle rose e a costituire la maggior parte dell’economia della città.

Cerchiamo di visitarla con una certa regolarità: dopo diverse settimane in cui si sente la sabbia sotto i piedi e nell’aria, è bello camminare di nuovo tra cespugli e alberi. Un evento a cui partecipiamo sempre è il Festival delle Rose. È una celebrazione di tre giorni della fine del raccolto delle rose, con danze, banchetti, combattimenti con le spade, canti amazigh e gare.

Immaginate una fiera di paese allargata, dove tutto è legato a una rosa e avrete una vaga idea di come sia. C’è anche una sorta di concorso di bellezza, con la vincitrice che viene incoronata Miss Rose.

Il Festival delle Rose è una tre giorni di cultura e divertimento che non ci perderemmo per nulla al mondo.

Le montagne innevate dell’Alto Atlante sopra la città di Kalaat M’Gouna in Marocco, la Valle delle Rose
Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

it_ITItalian